You are here

In Italia molti pensano che la eBike sia una bicicletta per la terza età, per chi non ha voglia di “sudarsi i traguardi”, ma all'estero l'atteggiamento è ben diverso ed il mercato delle biciclette elettriche è molto più sviluppato già da diversi anni. Anche gli atleti sanno che la pedalata assistita non toglie affatto dignità e valore alla performance.

Anzi: si possono raggiungere traguardi ancora più lontani!

Per chi è adatta la bicicletta elettrica a pedalata assistita?

Per tutte le persone che hanno voglia di pedalare, in città o in montagna, sapendo che la bicicletta a pedalata assistita consente di fare cose che non si potrebbero fare con una bicicletta tradizionale, oppure che si riescono a fare con meno fatica! Ad esempio:

Per un impiegato che per raggiungere l'ufficio deve percorrere qualche chilometro non servito dai mezzi pubblici, magari impiegandoci più di mezz'ora in automobile a causa del traffico, può con una citybike a pedalata assistita può risparmiare del tempo, eliminare la spesa di carburante, non inquinare e fare un po’ di movimento. Con una trekking ebike potrebbe anche affrontare percorsi alternativi, anche sterrati, con meno traffico e smog e si divertirebbe durante il tragitto, senza correre il rischio di arrivare in ufficio con un aspetto impresentabile, dato che il motore elettrico consente di ridurre al minimo lo sforzo, potendolo calibrare in base alle diverse esigenze e situazioni.

Per una persona anziana che vorrebbe fare un po’ di movimento senza affaticarsi troppo e che vorrebbe mantenere la propria autonomia. La bicicletta elettrica a pedalata assistita è perfetta: consente di tenersi in esercizio e di affrontare qualche piccola salita come se si fosse in pianura. E questo regolando il livello di sforzo che si è in grado di affrontare. Si può anche diventare più autonomi, utilizzando il portapacchi della bicicletta per trasportare una piccola spesa, sempre pedalando con scioltezza: ci pensa il motore a fare la fatica!

Per uno sportivo, di quelli che amano fare fatica, conquistare le salite, arrivare a casa stanchi ma soddisfatti. Per te una eMTB significa aumentare i propri limiti, anche solo in termini di distanza o di dislivello, per amplificare le sensazioni che ti motivano: fai più strada, percorri salite impossibili, passi gli ostacoli (sassi, radici ecc...) con maggiore sicurezza ed energia. E rientri a casa comunque stanco, ma ancora più appagato! E’ gratificante riuscire a mantenere costanti i livelli raggiunti. O addirittura “alzare l’asticella” dei propri record!